Il Ducato di Modena su Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
elisabettat

avatar

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioTitolo: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   Ven 01 Ago 2014, 21:50

Elisabetta, dopo un viaggio un po' faticato arrivò finalmente alle porte del Palazzo Ducale, li fermò un messo.

Buonasera, Sono Elisabetta Aldobrandini Della Scala ambasciatrice presso Modena per la Repubblica di Firenze, potreste gentilmente comunicare il mio arrivo e consegnare le mie credenziali?



Citazione :
Palazzo Vecchio


Io SS.Tancredis di Biancamano Warlords de Medici, Gran Ciambellano della Repubblica, con il benestare della Signora di Firenze Sua Signoria Eccellentissima , Beatrice Giulia Borromeo, detta  Baggy206, nomino Elisabettat, Consigliere di Legazione della Repubblica di Firenze  presso l'Ambasciata del Ducato di Modena, affinché possa rappresentare Firenze in queste terre e con il suo operato possa garantire la nascita e il mantenimento di salde relazioni con esse.

In fede

Scritto, firmato e sigillato a Firenze, Nel Trentesimo giorno del Settimo mese A.D. 1462

Il Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze







Porse la pergamena e attese
Tornare in alto Andare in basso
Fedele
Gran Ciambellano di Modena
avatar

Numero di messaggi : 1682
Data d'iscrizione : 10.06.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   Ven 01 Ago 2014, 22:20

Fedele venne avvertito da una guardia dell'arrivo del Consigliere di Legazione della Repubblica Fiorentina.
Lesse con attenzione gli incartamenti presentatigli e, annuendo, si alzò, posando penna e calamaio. Lasciò il suo ufficio e, dopo aver sceso varie rampe di scale e girato molti angoli, si fermò, sistemandosi il colletto del completo indossato.
Sorridendo, poi, individuò la donna e, avvicinatosi, disse: "Benvenuta a Modena, Eccellenza. Il mio nome è Fedele Cristoforo Bastiano Ferrari, Cavaliere di Benemerenza di Modena, Signore di Camurana, Cortile, Cadelbosco di Sopra e Benedello e attuale Gran Ciambellano di Modena" -fece una pausa, tentando di sfoggiare il suo miglior sorriso- "Nonostante il viaggio da Firenze a Modena non sia dei più lunghi e faticosi, immagino che con questo caldo sia stato difficile giungere sino a qui. Col Vostro permesso, dunque, darei ordine di preparare un piccolo rinfresco negli uffici a Voi riservati e, mi raccomando, fate pure come se foste a Palazzo Vecchio!"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
elisabettat

avatar

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   Sab 02 Ago 2014, 00:33

Elisabetta mentre attendeva di essere ricevuta e accolta a  Palazzo colse l'occasione per ammirare le bellezze di quella struttura, gli arazzi e gli arredi. Tutto molto curato ed in ordine, cosa a lei molto gradita.
Immersa nei pensieri si accorse dell'arrivo di un uomo che sorridendo le si presentò.


Dopo aver riverito prese parola:

Vi ringrazio per la splendida accoglienza Eccellenza, ne sono colpita.

Sorrise a sua volta

Sono Elisabetta Aldobrandini della Scala e sono lieta di fare la Vostra conoscenza. Il viaggio non è stato lungo, ma come dite voi, il caldo ha contribuito a renderlo soffocante.

Colse l'invito seguendolo in quel che sarebbero stati i suoi uffici.Dove inoltre si godeva di un ottima vista.

Vi ringrazio per la gentilezza, gradirei sicuramente qualcosa da mangiare, colgo inoltre l'occasione per augurare una proficua collaborazione.
Tornare in alto Andare in basso
Fedele
Gran Ciambellano di Modena
avatar

Numero di messaggi : 1682
Data d'iscrizione : 10.06.12

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   Sab 02 Ago 2014, 12:49

Fedele, al sentire le parole dell'Ambasciatrice, annuiva di tanto in tanto, mentre, lentamente, la guidava nei suoi uffici. Incontrato un paggio, si interruppe un attimo per dare ordine di preparare un piccolo rinfresco negli Uffici Fiorentini.
Giunti nell'ufficio preposto, diversi domestici si affaccendavano intorno ad un tavolo.
Indicando il bel panorama all'Ambasciatrice, Fedele disse: "Bene, eccoci qui! Spero vogliate gradire questo rinfresco. L'Ambasciatrice Modenese presso la Repubblica Fiorentina è la Baronessa di Rubiera, Sua Signoria Nadezda Carafa della Spina. Vi raggiungerà quanto prima nelle sale riservate"

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Nadezda
Ambasciatore Modenese
avatar

Numero di messaggi : 805
Data d'iscrizione : 19.07.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   Sab 09 Ago 2014, 15:29

Nadezda arrivò con un poco di ritardo nell'ingresso del Palazzo Ducale, i paggi dovevano essersi persi strada facendo e l'aveva raggiunta solo dopo svariato tempo.

Qui giunta trovò l'Ambasciatrice fiorentina davanti ad una tavola imbandita:

"Buongiorno Eccellenza,  sono Nadezda Carafa della Spina, l'Ambasciatrice del Ducato per la Repubblica di Firenze, scusate il ritardo, dovrebbero avervi consegnato già le chiavi dei Vostri uffici" - le disse con un sorriso - " Intanto Vi do' il benvenuto a Modena."
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze   

Tornare in alto Andare in basso
 
Arrivo dell'ambasciatrice di Firenze
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'arrivo dell'Ambasciatrice della Serenissima Repubblica di Venezia
» Arrivo dell'Ambasciatrice dell'Ordine Teutonico Italiano
» Arrivo dell'Ambasciatrice d'Inghilterra
» Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena
» Arrivo dell'Ambasciatrice della Serenissima Repubblica di Venezia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Ducale di Modena :: Ingresso-
Andare verso: